fbpx

Assistenza Specialistica Educativa

Libero… Libero di Essere

           Durata  del progetto             Destinatari                           Sede
da dicembre 2014 a maggio 2015 Alunni diversamente abili Liceo classico statale F. De Santis  (SA)

Obiettivo del progetto

L’ intervento individualizzato si poneva l’ obiettivo di:

  • migliorare le capacità di attenzione, concentrazione e apprendimento, innanzitutto allungando i tempi
  • incrementare e consolidare le abilità in ambito informatico
  • potenziare l’ orientamento spazio temporale
  • inserire l’ allievo nel contesto della biblioteca, all’ interno dell’ istituto scolastico, favorendo l’ acquisizione di specifiche competenze nella gestione dell’ attività lavorativa
  • stimolare la capacità di socializzazione
  • aumentare l’ autostima e l’ autonomia.
Metodologia

L’ intervento ha previsto incontri settimanali in cui l’ allievo è stato affiancato da un educatore, il quale col tempo è diventato per lui una figura significativa di riferimento.

Risultati raggiunti

Nella seconda fase del progetto c’è stato un incremento dei tempi di attenzione e di concentrazione. Per quanto riguarda le capacità informatiche l’ allievo ha migliorato la capacità di autocorrezione ed ha ampliato l’abilità nel ricercare argomenti di interesse scolastico utilizzando internet.

Rispetto all’attività bibliotecaria, lo studente ha appreso ad utilizzare autonomamente il software per la catalogazione dei testi fornito dalla scuola e ad inserire correttamente i dati relativi all’immissione di un nuovo testo nell’inventario del software. Inoltre la biblioteca è diventata un luogo familiare, in cui l’ allievo ha conosciuto altri ragazzi frequentanti la scuola ed il processo di autonomizzazione pare evolvere in modo continuo e progressivo.

 

Libera – mente

                  Durata del progetto                 Destinatari                   Sede
da maggio 2016 a giugno 2016    Alunni diversamente abili    Liceo Statale Alfano I

Obiettivo del progetto
  • Potenziare l’acquisizione di un’adeguata autostima e della fiducia nelle proprie capacità
  • Valorizzare i punti deboli e potenziare i punti di forza
  • Sostenere lo sviluppo dei processi cognitivi ed affettivo – relazionali
  • Favorire lo sviluppo di corrette e soddisfacenti relazioni con i compagni e con i docenti
  • Incrementare l’autonomia personale degli alunni diversamente abili nel rispetto dei limiti determinati dalla tipologia della disabilità
  • Prevenire situazioni di rischio, valorizzando modelli di comportamento positivi
  • Supportare i docenti ed i genitori attraverso il confronto sulle problematiche specifiche di gestione della disabilità.
Metodologia

Realizzazione di laboratori di sostegno e/o tutoring delle attività cognitive

  • Svolgimento di attività ludico-espressive
  • Attuazione di un laboratorio delle emozioni
  • Incontri di gruppo per le famiglie e possibilità di uno spazio di sostegno psicologico individuale.
Risultati raggiunti

Il progetto ha permesso di supportare gli studenti in situazioni di svantaggio, potenziando le capacità di autonomia personale e comunicativa e promuovendo l’integrazione scolastica e sociale